1. Le gare di calendario si svolgono in conformità alle Regole del Golf emanate dal Royal and Ancient Golf Club di St. Andrews adottate dalla Federazione Italiana Golf (F.I.G) ed integrate dall’ Hard Card emanata dalla F.I.G.

2. Possono partecipare alle gare di Circolo tutti i giocatori in regola con il pagamento della quota associativa, regolarmente tesserati presso la F.I.G. ed in regola con il certificato medico generico

3. Le iscrizioni sono possibili sino alle ore 13.00 del giorno antecedente la gara, salvo il raggiungimento del numero massimo consentito. Una volta raggiunto il numero massimo di iscritti un giocatore potrà iscriversi in lista d’attesa.

4. E’ responsabilità del giocatore informarsi circa il regolamento della gara unitamente alle Regole Locali temporanee o permanenti, del proprio orario di partenza

5. Le cancellazioni potranno avvenire, senza addebito della quota gara, entro e non oltre le ore 17.00 del giorno antecedente la gara. Oltre tale termine, la rinuncia comporta in ogni modo il pagamento del prezzo di iscrizione fissato. Fermo restando l’obbligo del pagamento, qualora la disdetta non sia data almeno un’ora prima dell’orario di partenza, il giocatore sarà soggetto all’esame della Commissione Disciplinare e alle sanzioni previste. Un giocatore iscritto alla gara che non dovesse partire in orario, senza aver preventivamente comunicato di persona la Sua rinuncia, sarà squalificato

6. Il pagamento dell’iscrizione alla gara deve avvenire prima della partenza, alla consegna dello score da parte della Segreteria.

7. Al termine del giro convenzionale gli score devono essere consegnati nel più breve tempo possibile in Segreteria, anche in caso di ritiro (con la relativa annotazione N.R.); in caso contrario il giocatore viene considerato squalificato.

8. Con l’obiettivo di sveltire il gioco, sarà compito della Segreteria inserire nei team i giocatori

9. Gioco lento: ogni membro di un team deve giocare evitando rallentamenti e ritardi nel gioco. Il termine di riferimento per determinare l’eventuale ritardo è sempre il team che precede e mai quello che segue; è responsabilità del gruppo mantenere la distanza con il gruppo che lo precede. Se il gruppo perde una buca intera e sta ritardando il gruppo che segue, dovrebbe invitare il gruppo che segue a sorpassarlo, indipendentemente dal numero di giocatori che vi sono in tale gruppo. Se un gruppo non ha perso una buca intera, ma è evidente che il gruppo che segue può giocare più velocemente, dovrebbe invitarlo a sorpassare. I giocatori richiamati ufficialmente più di 1 volta incorreranno nella penalità stabilità dalla regola vigente.

10. E’ data facoltà al Giudice Arbitro ed ai Membri del Comitato di sollecitare un team che ha perso distanza e a concedere il passo ad uno o più team rallentatati dal medesimo.

11. Il controllo sul campo durante le gare è effettuato dal Comitato di Gara che ha il compito ed i poteri di intervenire per disciplinare il gioco.

12. Per ogni team in partenza il giocatore con l’handicap più basso è nominato responsabile del rispetto delle Regole di Etichetta: egli ha la responsabilità di garantire il rispetto di tali regole da parte del proprio team evidenziando qualunque comportamento non consono e riportandolo al Comitato.

13. La Segreteria, il Comitato o la Commissione Sportiva possono, durante la gara, effettuare controlli saltuari a campione sui colpi effettuati dai concorrenti sulle singole buche, con verifica successiva alla firma dello score.

14. Il Consiglio di Amministrazione ribadisce il principio che alla premiazione è gradita la presenza del maggior numero di giocatori sia per tributare il giusto riconoscimento ai vincitori sia per gratificare gli sponsor delle competizioni ai quali si deve il massimo riconoscimento. I premi di gara sono consegnati unicamente al giocatore o ad un suo delegato. Qualora non presenti i premi (anche quelli Istituzionali) non saranno consegnati e potranno essere messi in palio ad estrazione o essere utilizzati come premi di gare organizzate successivamente dal Circolo

15. Delega ritiro premi: è consentito ai premiati delegare un terzo in forma scritta, a condizione che sia maggiorenne, sia nominativamente individuato sin dal momento della predisposizione della delega e non sia dipendente o collaboratore del Golf Le Primule. Ogni delegato può ricevere una sola delega per ciascuna premiazione. La Segreteria predisporrà e metterà a disposizione degli interessati il testo della delega da utilizzare. I premiati potranno esercitare la suindicata facoltà di delega per non più di tre volte in un anno. La delega scritta dovrà essere consegnata alla segreteria al termine della gara, al momento della consegna dello score, con divieto di sostituzione del delegato.

16. Eventuali violazioni del Regolamento saranno segnalate alla Commissione Disciplinare.